Lavorare insieme per lavorare meglio Visualizza ingrandito

Il lavoro di gruppo dei docenti. Come apprendere insieme per lavorare meglio

470

Nuovo prodotto

Il corso si propone di offrire agli insegnanti strumenti di formazione e informazione per rendere l’insegnamento un’attività continua di ricerca in linea con la filosofia del “Piano Nazionale di Formazione per i docenti 2016/2019” (Legge 107/2015) e per rendere gli insegnanti non solo meri esecutori, ma soprattutto interpreti del processo.

Maggiori dettagli

120,00 € tasse incl.

Dettagli

Corso di formazione in modalità mista (blended) rivolto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado

erogato di FIABA Onlus

(Ente Accreditato MIUR – Decreto Prot. n. AOODPIT 784 del 01.08.2016)

(Carta del Docente)

per iscriversi al corso inviare una mail a info@fiaba.org

Il lavoro di gruppo dei docenti. Come apprendere insieme per lavorare meglio

A.S. 2017-2018

Ambiti Specifici: Gestione della classe e problematiche relazionali

Ambiti Trasversali: Metodologie e attività laboratoriali

Sede di svolgimento: Roma - sede in via di definizione

Data di inizio: marzo 2018

Durata: 25 ore di cui 8 in presenza, 10 on line e 7 di studio individuale

Docenti/Formatori: Prof.ssa Maria Teresa SIGARI

Docente/Referente FIABA: Prof.ssa Rosaria BROCATO

Costo: € 120.00 – Numero minimo di partecipanti: n. 15 (il corso verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni. Le iscrizioni termineranno due giorni prima l'inizio del corso)

Il corso si propone di offrire agli insegnanti strumenti di formazione e informazione per rendere l’insegnamento un’attività continua di ricerca in linea con la filosofia del “Piano Nazionale di Formazione per i docenti 2016/2019” (Legge 107/2015) e per rendere gli insegnanti non solo meri esecutori, ma soprattutto interpreti del processo.

Essere soggetti attivi del processo di insegnamento richiede di essere allo stesso tempo, soggetti di apprendimento.

Da un lato, infatti, gestire situazioni complesse della classe dovute alla molteplicità di elementi che concorrono all’apprendimento, alla varietà di esperienze di ogni alunno, richiede la capacità di progettare e sperimentare modalità didattiche che siano immediatamente applicabili e fruibili in modo da rendere la scuola “più attraente” e di orientare l’asse della programmazione didattica non solo sui contenuti ma anche su come i contenuti possono essere appresi, concettualizzati e trasferiti.

Dall’altro, diventare interpreti dell’interazione tra tutti i soggetti che partecipano all’organizzazione della scuola in maniera collettiva, richiede la capacità di apprendere come monitorare e valorizzare le attività di ricerca e di sperimentazione della comunità professionale.

Il corso si propone, dunque, di contribuire al consolidamento e al perfezionamento delle capacità progettuali degli insegnanti, necessaria per partecipare attivamente al miglioramento del sistema educativo attraverso l’approfondimento culturale, pedagogico e didattico degli aspetti innovativi del Piano Nazionale di Formazione.

L’intervento formativo, attraverso il supporto alla costruzione di percorsi comuni, intende accrescere la cultura della collaborazione, della consuetudine al confronto, della corresponsabilità, del monitoraggio e della revisione dei processi per rendere la comunità professionale capace di lavorare insieme, capace di dare corpo a un progetto di ricerca-azione e sperimentazione e realizzarlo.

Obiettivi

  • Introdurre ai fondamenti teorici alla base del Cooperative learning
  • Sostenere l’idea che collaborare insieme per un obiettivo comune promuove relazioni positive
  • Apprendere attraverso l’esperienza per tradurre la conoscenza in saper fare
  • Imparare a controllare i risultati che si ottengono nel mettere in atto un’azione

Metodologia

La modalità mista (blended), utilizzata per questo corso, favorirà tanto le lezioni interattive in aula e i laboratori di gruppo quanto l’apprendimento E-Learning

Programma

1° lezione in presenza - Gli elementi essenziali del gruppo cooperativo: L’interdipendenza sociale. La comunicazione verbale e scritta. La relazione. Laboratorio: Strumenti per strutturare il gruppo. Come creare un ambiente comunicativo. L’interdipendenza sociale. Comunicazione verbale e scritta. La relazione.

2° lezione on line – Il comportamento cooperativo: La responsabilità individuale e di gruppo. Le funzioni e i ruoli. Laboratorio: Metodi per collaborare. Simulazioni di ruolo.

3° lezione on line Il processo di controllo:  L’osservazione durante il lavoro di gruppo. La riflessione dopo un tempo di lavoro del gruppo (monitoraggio). Il processing: la revisione del lavoro. Valutazione personale sul lavoro di gruppo.

4° lezione on line – Verifica intermedia: Proporre un’esperienza di osservazione

5° lezione in presenza – Le competenze sociali del gruppo: La condivisione. La cooperazione. La gestione dei conflitti. Il processo decisionale – Laboratorio: Il gruppo cooperativo … da vicino. Quali conoscenze, quali competenze per collaborare?