Scuola, orientamento e lavoro: la didattica orientativa nella progettazione educativa Visualizza ingrandito

Scuola, orientamento e lavoro: la didattica orientativa nella progettazione educativa

469

Nuovo prodotto

La complessità della società odierna e il disorientamento crescente dei giovani, universitari compresi, rispetto all’assunzione consapevole di scelte e decisioni, richiedono un nuovo modello di docente, che sia tutor e guida, in grado di favorire la maturazione di competenze di orientamento attraverso una didattica disciplinare e contesti di apprendimento a valenza orientativa.

Maggiori dettagli

250,00 € tasse incl.

Dettagli

Corso di formazione in presenza rivolto ai docenti delle scuole secondarie di II grado

erogato di FIABA Onlus

(Ente Accreditato MIUR – Decreto Prot. n. AOODPIT 784 del 01.08.2016)

(Carta del Docente)

per iscriversi al corso inviare una mail a info@fiaba.org

Scuola, orientamento e lavoro: la didattica orientativa nella progettazione educativa

A.S. 2017-2018

Ambito Specifico: Orientamento formativo e lotta alla dispersione scolastica

Sede di svolgimento: ROMA sede in attesa di conferma

Modalità di erogazione: in presenza

Data di inizio: marzo 2018

Durata: n. 8 incontri pomeridiani in presenza per totale n. 25 ore di formazione riconosciute dal MIUR. Le iscrizioni termineranno due giorni prima l'inizio del corso

Docenti/Formatori: Prof.ssa Speranzina FERRARO, Prof.ssa Concetta FONZO, Dott.ssa Daniela PAVONCELLO

Docente/Referente FIABA: Prof.ssa Rosaria BROCATO

Costo: € 250.00 – Numero minimo di partecipanti: n. 15 (il corso verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni)

La complessità della società odierna e il disorientamento crescente dei giovani, universitari compresi, rispetto all’assunzione consapevole di scelte e decisioni, richiedono un nuovo modello di docente, che sia tutor e guida, in grado di favorire la maturazione di competenze di orientamento attraverso una didattica disciplinare e contesti di apprendimento a valenza orientativa. Si tratta di accompagnare i giovani in un processo longlife di “educazione per la vita”, che li metta in grado di affrontare cambiamenti e sfide e che, soprattutto, favorisca l’occupabilità. A scuola come all’università, i docenti sono chiamati sempre più a svolgere una funzione tutoriale, per promuovere l’apprendimento e la costruzione autonoma della conoscenza con una attenzione mirata  allo sviluppo del progetto personale e professionale di ogni studente e conseguente inclusione sociale e lavorativa per una piena realizzazione di sé.

Obiettivi

  • dare una valenza orientativa alle normali attività disciplinari attraverso lo sviluppo delle competenze orientative all’interno di una programmazione curriculare fortemente condivisa;
  • esercitare azioni di accompagnamento/tutorato/sostegno orientativo lungo tutto il percorso formativo, in fase di accoglienza, in itinere e in uscita, attraverso l’utilizzo della didattica orientativa;
  • accompagnare lo studente nella fase di uscita nell’assunzione di decisioni professionali e di scelte occupazionali;
  • favorire la transizione verso il mondo del lavoro, anche attraverso un consapevole e contestualizzato consiglio orientativo,
  • rendere possibile lo sviluppo delle competenze orientative e trasversali.

Metodologia

Sarà dato ampio spazio all’utilizzo laboratoriale di materiale di documentazione a partire dall’utilizzo delle norme come risorsa:

  • Slide, video, software professioni, piattaforme on line;
  • Strumenti  di valutazione/autovalutazione;
  • Dispense, articoli, bibliositografia;
  • Questionari di valutazione e autovalutazione.

Programma

1° lezionePresentazione a cura di FIABA/Dipartimento Scuola – Scuola, orientamento e contesto sociale: normativa europea e nazionale per lo sviluppo della società della conoscenza – L’evoluzione delle competenze nella società che cambia

2° lezione: Linee guida per l’orientamento permanente del MIUR: modalità di realizzazione a scuola  a partire dalla ricognizione dei bisogni degli studenti

3° lezione:  La didattica orientativa: cosa è, cosa comporta e come si realizza – Laboratorio assistito

4° lezioneProgettare, lavorare e valutare per competenze a scuola in un’ottica orientativa e flessibile  

5° lezioneIl mondo del lavoro: contesto economico, imprese e professioni. La valenza orientativa di alternanza, stage e tirocini

6° lezioneI bisogni orientativi dei giovani, gli strumenti e le pratiche innovative per l’orientamento alle professioni. L’uso di internet e di altri tools on line. Personalizzazione dei percorsi di orientamento per fasce deboli 

7° lezioneLa progettazione di un curricolo orientativo in ambito interdisciplinare e disciplinare (Project work)

8° lezione: Illustrazione del project work e autovalutazione del percorso formativo